About Avv. Nouvenne

This author has not yet filled in any details.
So far Avv. Nouvenne has created 14 blog entries.

LAVORO PUBBLICO NEL COMPARTO SANITA’ E FRAZIONABILITA’ AD ORE DEI PERMESSI EX LEGE N. 104/1992

Alcune Aziende Sanitarie, fondandosi su un parere dell’ARAN, reso in data 27/11/2018, secondo cui tale norma dovrebbe essere interpretata nel senso di escludere la frazionabilità dei permessi ad ore, hanno comunicato ai dipendenti che i permessi in questione potranno essere usufruiti solo a giornate.

By |2019-06-06T08:15:52+00:00June 6th, 2019|Diritto del Lavoro|0 Comments

IL CALCOLO DELL’INDENNITA’ RISARCITORIA PER IL LICENZIAMENTO ILLEGITTIMO DEI “NUOVI” ASSUNTI A SEGUITO DELLA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE N. 194/2018

Per i lavoratori dipendenti assunti a far data dal 7 marzo 2015 (c.d. “nuovi assunti”) operano le c.d. tutele crescenti introdotte dall’art. 2 del D.Lgs n. 23/2015, in vigore dal 7 marzo 2015, norma che originariamente graduava l’indennità risarcitoria dovuta per il caso di licenziamento illegittimo da un minimo di 4 mensilità (poi elevate a 6 dal c.d. Decreto Dignità, convertito nella L. n. 96 del 2018) ad un massimo di 24 (poi elevate a 36 dal c.d. Decreto Dignità), con incremento automatico di una mensilità per ogni anno di servizio.

By |2019-06-06T08:05:17+00:00June 6th, 2019|Diritto del Lavoro|0 Comments

La lettera di giustificazioni nel procedimento disciplinare

Il tema, nella pratica, è spesso trascurato, preferendo, sovente, il lavoratore rendere giustificazioni orali con l’assistenza di un rappresentante sindacale. Tale scelta, però, si rivela spesso infelice, perché, il più delle volte inidonea ad evitare l’irrogazione di una sanzione disciplinare. Mentre, tanto più una lettera di giustificazioni è puntuale, specifica e motivata, tanto più il [...]

By |2019-04-08T14:45:23+00:00April 8th, 2019|Diritto del Lavoro|0 Comments

Il procedimento disciplinare nel rapporto di lavoro privato: l’importanza della lettera di contestazione

Il datore di lavoro, il quale accerti che un dipendente si è reso responsabile di una mancanza di rilievo disciplinare, ha l’onere, stabilito per legge dall’art. 7 del c.d. Statuto dei Lavoratori (L. n. 300/1970), di contestargli per iscritto l’addebito e di concedergli un termine di 5 giorni per presentare le proprie giustificazioni.

By |2019-04-08T14:40:19+00:00April 8th, 2019|Diritto del Lavoro|0 Comments

QUANDO PUO’ ESSERE CONSIDERATO LEGITTIMO IL RIFIUTO DEL TRASFERIMENTO

Non ogni trasferimento è tale da giustificare il rifiuto del lavoratore di prendere servizio presso la sede di destinazione, ma solo quello che, per le sue concrete modalità e condizioni, renda manifesto un abuso o, comunque, un uso illegittimo, da parte del datore di lavoro, del diritto di trasferire il dipendente.

By |2018-11-02T09:55:30+00:00November 2nd, 2018|Diritto del Lavoro|0 Comments

L’EFFICACIA DELLE DIMISSIONI DURANTE IL PERIODO DI PROVA.

Lo studio Legale Nouvennee ritiene che i datori di lavoro, in caso di dimissioni rassegnate in forma libera (con mail, lettera, oralmente o anche per comportamenti concludenti) da un dipendente durante il periodo di prova, possano legittimamente ritenere inefficaci tali dimissioni e, pertanto, considerare assente ingiustificato il dipendente.

By |2018-11-02T09:47:08+00:00November 2nd, 2018|Diritto del Lavoro|0 Comments

Licenziamento per lo svolgimento di attivita’ lavorativa durante l’assenza per malattia

Il tema, di frequente approdo nella aule giudiziarie, riguarda il licenziamento (per giusta causa) irrogato al lavoratore che venga sorpreso a svolgere attività lavorativa durante l'assenza dal lavoro per malattia. Lo Studio Legale Nouvenne offre la propria assistenza nella tematica in questione sia ai Datori di lavoro che ai lavoratori.

By |2018-10-06T08:31:25+00:00October 6th, 2018|Diritto del Lavoro|0 Comments

L’efficacia probatoria dei verbali ispettivi con particolare riferimento al valore delle dichiarazioni rese dai lavoratori in tale sede

E’ noto che i verbali ispettivi, che vengono, poi, posti a fondamento delle ordinanze-ingiunzioni emesse dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro o degli avvisi di addebito emessi dall’INPS sono, il più delle volte, fondati sulle dichiarazioni dei lavoratori presenti sui luoghi e raccolte dagli Ispettori in sede di accesso ispettivo.

By |2018-07-24T09:20:53+00:00July 31st, 2018|Diritto del Lavoro|0 Comments

Il risarcimento dei danni c.d. differenziali derivanti da infortunio sul Lavoro

Dopo iniziali incertezze, la giurisprudenza predominante è giunta a riconoscere il diritto del lavoratore - che sia rimasto vittima di un infortunio sul lavoro ed abbia ottenuto un indennizzo dall’INAIL (mediante la liquidazione di un indennizzo in capitale o il riconoscimento di una rendita) - di agire nei confronti del datore di lavoro responsabile dell’infortunio, al fine di ottenere il risarcimento dei danni c.d. differenziali.

By |2018-07-24T09:04:22+00:00July 24th, 2018|Diritto del Lavoro|0 Comments

Privacy e rapporti di lavoro con particolare riferimento all’utilizzo di internet e della posta elettronica aziendale da parte dei dipendenti

Lo Studio Legale Nouvenne si offre dii assistere le Aziende nella gestione della privacy e della posta elettronica integrando i Regolamenti Aziendali eventualmente esistenti, alla luce delle prescrizionidel GDPR sia predisponendo ex novo tali Regolamenti.

By |2018-07-24T09:05:34+00:00June 12th, 2018|Diritto del Lavoro|0 Comments